E sia

Il viaggio ha inizio.
Ciao a tutti, e se non ci vediamo accendete la luce.
Tag utilizzati: viaggi

E meno mezzo

Mancano dodici ore circa (dodici e tre quarti) alla partenza.

Febbre? 36.9
Valigia? Fatta
Tutta? Quasi...
Che manca? Ciabatte, scarpe, asciugamani, prodotti x l'igiene xsonale.
Portatile, 30D, tutto ok? Si, si, tutto pronto.
Manca niente, allora? No, pare di no.
Ah, e l'iPod? Caricato, caricato, e prese anche le cuffiette.
Soldi? Si, ci sono. Beh insomma, aggiungo qualcos'altro.
Allora sei ok, si può dire... Si si, sono prontissimo!!!
Tag utilizzati: interviste, viaggi

Una telefonata ti allunga la vita

Quando si dice...
Una persona che conosco è capace di stare al telefono anche 40 minuti perchè non sa chiudere il telefono in faccia alla gente.
Una volta passarono ben 40 minuti ma lei era ancora lì a ripetere che il numero era sbagliato, che doveva chiamare un altro interno, che lei non centrava nulla e che non si occupava di quelle pratiche. Non le credevano, e lei rimaneva lì a parlare.
Quaranta minuti.
Oggi arriva una telefonata, cercavano tutt'altra azienda, avevano sbagliato numero.
E' rimasta al telefono dieci minuti.
Tag utilizzati: il mio lavoro, queste donne, umorismo

Ovviamente

Come è normale che sia, si approfitta dei tre giorni di ponte per andare da qualche parte.
In quattro, ovviamente. Che poi dovevamo essere tre ma il cielo ha voluto che diventassimo quattro :)
E tra le cose ovvie c'è il portarsi una macchina fotografica, con tutti gli obiettivi.
Ovvio poi che quest'anno mi porto anche il portatile, così in viaggio guardo qualcosa invece di rompermi le palle nell'attesa di arrivare...
Ovviamente prima di partire ci si prenderà un bel caffè, tutti e quattro alltogether... Così, un po' come qualche anno fa.
Ovviamente le medicine non mancheranno.
E, altrettanto ovviamente, immagino già bagagli giganteschi.
Ovviamente ci sarà qualche intoppo dell'ultimo minuto, magari ricorderò dalle parti di Bari di aver dimenticato a casa qualcosa di importante, come per esempio gli auricolari, oppure lo sdoppiatore, oppure la testa, che ne so.
E oggi, 27 aprile, a tre giorni dalla partenza, ho la febbre a 37,7. Ovviamente.
Tag utilizzati: salute e benessere, viaggi

Preparatevi

...che stiamo arrivando: ZeroNoveNove - Taranto risponde
Tag utilizzati: idee, internet, taranto

Quelli che provano se funzionano le invenzioni

Ieri ho provato l'ebrezza di NON dover bestemmiare tutti i santi dall'1 gennaio al 31 dicembre per colpa di una mia svista.
I portatili, si sa, son comodi. Li portiamo dove vogliamo (appunto si chiamano portatili) (altrimenti si chiamerebbero fissi) (e avrebbero anche un'altra forma), ad esempio in bagno, nel letto, in giro per casa.
E ovviamente quando la batteria è sull'orlo del suicidio ci ricordiamo che possiamo mettere l'alimentazione da rete; allora andiamo in borsa e lo prendiamo.
Attacchiamo la spina, inseriamo il cavetto nel portatile et-voilà: lo schermo diventa luminosissimo, la batteria ci fa l'OK e piange di gioia.
Però.
Però poi c'è 'sto filo sempre di mezzo, fastidioso, che poi non puoi più nemmeno spostare il portatile dove vuoi. E vabè, facciamo un sacrificio va', lo lasciamo qui dov'è, al sicuro, lontano da mani indiscrete.
Facciamo per allontanarci e.... TADAAAAAAAAAAAAAANNN! Col piede inciampiamo nel cavo dell'alimentatore ed il nostro bellissimo, funzionantissimo e soprattutto costosissimo portatile fa un bel volo per terra, scheggiandosi sullo schermo, perdendo tasti e via discorrendo.
E lì in teoria inizierebbero le bestemmie intervallate a singhiozzi ed atti di masochismo misto a violenza altruista.
Questo, almeno, in teoria.
In pratica benedico chi ha inventato l'alimentatore magnetico del MacBook, che è calamitato esattamente come quelle cose che si appiccicano sul frigo. Se inciampi (come me, per esempio) lui si stacca e non fa cadere il portatile.


Ripetete con me:

Sia lodato e ringraziato ogni tre ore,
quel simpatico simpatico inventore.

Settimana Santa 2009 a Taranto



PS: Su Internet Explorer 6 non riesco a vedere il filmato, vedo solo nero. Se usate Internet Explorer 6, per favore passate all'uso di qualche altro browser (per esempio Mozilla Firefox).
Tag utilizzati: settimana santa, fotografia

Il fotografo della domenica #48

photos/darkbyte/3433306499/3397/3433306499_4fc87000b5.jpg
Processione dell'Addolorata - Taranto, Giovedì Santo 2009

I sogni son desideri

...di felicità.
Io ho sempre sognato una vita normale, con un volto senza cicatrici, da bellissima star di Hollywood.
Un po' alla Paul Newman. Oppure, volendo restare sul moderno, alla George Clooney.
Invece niente, devo per forza essere brutto.
Se non avrò mai una ragazza, se non dovessi mai sposarmi, se in amore dovesse andarmi sempre male, ho capito: è colpa della cicatrice che ho sul sopracciglio.

Il fotografo della domenica #47

photos/darkbyte/3415479465/3387/3415479465_b47b8becc7.jpg
Aria
Canon EOS 30D - 60mm - f/2.8 - 1/60sec - ISO 200

Cose inspiegabili

Cioè io penso (magari sbaglio) che ci siano cose inspiegabili che diamo per scontate. Non voglio essere profondo, non crediate che stia parlando di vita oltre la morte, di entità superiori invisibili delle quali vediamo il tocco nella vita, ecc. ecc.
No.
Parlo di Superman.
Non fosse altro che oggi lo davano su Italia 1 all'ora di pranzo, il primo film, quello dove il ruolo di suo padre è interpretato nientepopdimenochè dal grandissimo (fisicamente parlando) Marlon Brando.
Ecco, il film in sè non ha niente di anormale, parla più o meno correttamente della storia del personaggio di Superman, ispirandosi al fumetto.
Quello che non capisco, e che ormai davo per scontato, è: ma perchè Superman è allergico alla Kryptonite se altro non è che il materiale del suo pianeta d'origine?
Come se io andassi a Milano a fare il superprogrammatore e poi se mi passa accanto uno che beve una Raffo divento uno stronzo qualunque.

Boh.
Alla prossima.

Quelli che...

...sono in grado di andare al pronto soccorso a mettersi quattro punti sulla fronte come se niente fosse (piagnucolando con la dottoressa perchè lo risparmi), di lasciare l'ospedale e tornare in macchina per andare a fare quello che s'era deciso come se niente fosse.

Darkbyte punti botta in testa seprano antonio taranto

Ah!!! Chi sa, taccia! A buon intenditor...