30/07/2007 - Esattamente tre anni

Esattamente tre anni fa, all'età di 22 anni, diventavo per la seconda volta fratello maggiore smile_26 smile_27 smile_27
Da allora non ho mai smesso di esserlo, nè ho mai smesso di starti vicino, di salvarti da qualche ceffone (a volte quasi sempre meritato!!!), di essere presente lì accanto a te quando la mattina ti svegli, e sempre lì con te quando la sera - anzi, la notte - ti prepari per andare a nanna, col tuo pigiamino e nessuna voglia di dormire. E mi fai sciogliere come burro quando mi dici che sono bellissssssimo, che mi vuoi tanto bene, che devo darti un bacino prima di andare a lavoro :)
Auguroni alla sorellina più tenerina del moooooondooooooooooooooooooooooooooooooooo
smile_27 smile_27 smile_27 smile_27 smile_27 smile_27 smile_27 smile_27 smile_27 smile_26 smile_26 smile_26 smile_26 smile_26 smile_27 smile_26 smile_27 smile_26
Tag utilizzati:

Zooomr


Comunico che da oggi sono presente anche su Zooomr, un sito su cui condividere, organizzare e cercare foto :)
La mia galleria è questa.

Hasta la vista!!!
Tag utilizzati:

I nuovi scatti

Come promesso, ecco le prime prove fatte con il nuovo obiettivo :)

Il gabbiano Jonathan
Il gabbiano Jonathan

Un cannone del Castello Aragonese
Un cannone del Castello Aragonese

Er barcarolo vaaaaaaaaa
Er barcarolo vaaaaaaaaa


L'ultima è venuta sfuocata perchè ho tentato di beccarlo al volo, e mi sa che l'autofocus ha cannato...
Tag utilizzati:

Darkbyte ce l'ha sempre più lungo

Oggi ho comprato un nuovo obiettivo per la mia 350D :) Una goduuuuuria smile_12 smile_26 smile_26 smile_26 smile_26 smile_26 smile_26 smile_27 smile_27 smile_27 smile_27
Ho preso un Sigma 55-200, peccato solo che sia un F/4-5,6. Però aperture più ampie portano a spese mooooolto maggiori (esponenzialmente maggiori). In realtà volevo comprare il Tamron (non che cambiasse molto poi rispetto al Sigma) ma quello non c'era e mi sono buttato su questo.
Incluso nella confezione c'è il paraluce, e il signor Zingarelli (lui in persona!!!) mi ha anche regalato un filtro UV da montare sull'obiettivo :) Quando gli ho parlato delle mie paure di graffiare le lenti, preso forse da un senso di colpa per i soldi che stavo per dargli, è stato ben lieto di montarne uno e regalarmelo smile_21
La mia fotocamera ora è letteralmente stravolta. Appena uscito dal negozio stavo per prendere l'auto e tornare a casa quando ho pensato di fare qualche scatto e inaugurare l'acquisto, dato che mi trovavo a lungomare. E infatti son rimasto soddisfatto!!! Finalmente riesco a zoomare come si deve!!!
Appena ho tempo (penso nel primo pomeriggio) posto gli scatti nella galleria. Ora godetevi la nuova 350D di zio Lello :)
Canon EOS 350D più Sigma 55-200 F/4-5.6
Canon EOS 350D più Sigma 55-200 F/4-5.6


P.S.: La foto fa cagare, l'ho fatta con la vecchia compattina, che tra l'altro mi sembrava un giocattolo della casa di Barbie :D
Tag utilizzati:

Appello a Dio

Voglio fare un appello! Mi sono montato la testa! Voglio fare un appello a Dio! Dio vieni giù! Ma non mandare più tuo figlio! Vieni tu di persona per favore! Queste non sono più cose da ragazzi! Aspettiamo che vieni tu.
Beppe Grillo
Tag utilizzati:

Non datevi tregua

Qualche giorno fa ho voluto scattare una foto al diario di Anna Frank che ho a casa. Oggi, riguardandola nella mia galleria, ho voluto navigare un po' alla ricerca di qualcosa che non so manco io cosa. E ho trovato questo:

L'uomo dimentica così in fretta. E il senso dei sacrifici, delle ingiustizie, delle sofferenze passate si perde nel nostro quotidiano sopravvivere.
E allora vi chiedo questo: Immaginate come vi sentireste, come vi sareste sentiti, se un giorno della VOSTRA vita qualcuno fosse entrato dalla porta della VOSTRA casa, violando il VOSTRO essere felici ed il VOSTRO Diritto alla vita; avesse preso per un braccio i VOSTRI figli e spintonato i VOSTRI genitori; non vi avesse detto altro che "Si muova!"; aveste lasciato la VOSTRA casa, i vostri vestiti, le vostre foto, i vostri diari, i vostri ricordi, la VOSTRA Vita alla portata di chiunque avesse voluto entrare dentro le vostre mura ed umiliare, depredare, infangare, rubare il vostro Amore e tutto ciò che avevate conquistato, migliorato, respirato, difeso, innalzato; se un giorno qualcuno avesse calpestato la VOSTRA UNICA possibilità di essere una persona giusta, amata, innamorata, magari geniale e avesse deciso che eravate inferiori, pericolosi, schiavi, bestie.
Immaginate i VOSTRI visi; quelli dei VOSTRI genitori rigati dalle lacrime del Dolore e dell'Impotenza; quelli dei VOSTRI figli dalla paura e dallo smarrimento. Immaginate VOSTRO padre e VOSTRA madre, immaginate proprio i LORO visi, che vengono bastonati nel tentativo di difendervi e vengono gettati su un treno o un furgone con le camicie sporche di sangue e le gonne di fango. E immaginate che le porte vengano chiuse e che voi non li possiate rivedere MAI PIU' e che l'ultima immagine di loro sia quelle delle due persone che vi hanno amato sopra ogni cosa derise e maltrattate. Immaginate che strappino i VOSTRI figli dalle VOSTRE braccia, mentre urlano i VOSTRI nomi, e voi non possiate fare NULLA per proteggere il VOSTRO sangue. Immaginate i LORO occhi colmi di Terrore e che le ultime parole che gli sentirete pronunciare siano "Mamma, Papà, AIUTO" e che vengano portati lontano da voi. PER SEMPRE. Immaginate i LORO corpi martoriati e poi bruciati e utilizzati per fare sapone, con il quale gli uomini che ve li hanno portati via si laveranno le mani. Immaginate le VOSTRE mogli picchiate e violentate senza ritegno da quegli stessi uomini ed i VOSTRI mariti umiliati, seviziati, castrati nel fisico e nell'anima da qualcuno che non avevate mai visto prima e che un giorno é entrato nella VOSTRA casa e ha distrutto la VOSTRA vita. Lo state immaginando? Avete voglia di vomitare? Di urlare? Di piangere? Avete sentito un brivido lungo la schiena, le mani tremare e la gola stringersi?
Bene.
Quando tornerete a casa stasera e i vostri figli vi correranno incontro festanti per darvi un bacio; quando ascolterete una canzone di Bruce; quando andrete a fare una partita di calcio con gli amici e poi andrete a bere qualcosa; quando farete l'amore con la persona, libera come voi, che scalda l'altra metà del VOSTRO letto e chiuderete la porta della VOSTRA casa certi che nessuno l'aprirà e vi dica "si muova" mentre spintona i VOSTRI figli ed i VOSTRI genitori, ricordatevi che tanti anni prima un bambino é stato strappato dalle braccia dell'AMORE in nome dell'ODIO. Ricordatevi che non ha mai più visto i suoi genitori, che non ha mai fatto l'amore, che non ha mai giocato a calcio, che non é mai andatao a comprare il latte al supermercato, che non ha mai goduto delle forme della sua nuova Vespa, che non ha mai imparato l'accordo di Sol su una chitarra.
Ricordatevi di tutte queste cose.
NON DATEVI TREGUA.
Tag utilizzati:

E Pedrosa volaaaaaaaa

Domenico Modugno cantava "Voooooooolaaaaareeeeeee ooooohhhhh oohhhhhhh", e oggi non potevo fare a meno di ripensare a questa canzone quando ho visto la Honda di Pedrosa prima in pista, a tredici (13!!!) secondi da Capirossi smile_19 smile_19 smile_19
E Valentino va giù, ha tentato una curva con la mano per terra (il ginocchio è per i comuni mortali), ma non ce l'ha fatta ed è finito come un balengo.

Ecco il balengo...
Ecco il balengo...


...ed il vincitore
...ed il vincitore
Tag utilizzati:

Darkbyte e l'incendio

Ieri via Alberto Sordi è letteralmente andata a fuoco. Cortine di fumo che coprivano le case e i pompieri che faticavano a inseguire l'incendio che correva libero nell'immensa campagna della zona.
Ma io, temerario erore senza macchia, ho affrontato le fiamme a testa alta!

Tag utilizzati:

Buone nuove per l'acqua

Una buona notizia qui.

Però è assurdo che siamo circondati dal mare e dipendiamo dai fiumi :\
Tag utilizzati:

Solo pe' amore nun se vive

Solo pe' amore nun se vive
io ce l'ho scritto ner destino
scorpito sulla mano
C'è n'artra cosa più importante
pe' quella ce se campa
pe' quella se more
Un uomo vero pe ll'onore
se fa spaccà pur'anco er core
Perchè la vita nun è vita
se chi la deve vive
l'onore nun cell'ha
Tag utilizzati:

Grazie Basilicata

Leggo in questo articolo che la Basilicata (grazie! grazie! grazie!) erogherà altri 250 litri al secondo in più (oltre gli attuali 4160, un bel 6%) per aiutare la cugina Puglia, in crisi da ormai 6 giorni.
Anche se è ancora presto per i ringraziamenti, è già un passo avanti.
Speriamo si proceda alla riparazione delle perdite del nostro acquedotto e che la situazione torni quanto prima alla normalità.

Un Darkbyte che non ha più la forza di programmare
Tag utilizzati:

Sognami - Biagio Antonacci



Sognami


Che questa mia canzone arrivi a te
Ti porterà dove niente e nessuno l’ascolterà
La canterò con poca voce, sussurrandotela
e arriverà prima che tu ti addormenterai

E se mi sognerai
dal cielo cadrò
E se domanderai
da qui risponderò
E se tristezza e vuoto avrai
da qui cancellerò

Sognami se nevica
Sognami sono nuvola
Sono vento e nostalgia
Sono dove vai

E se mi sognerai
quel viso riavrò
Mai più, mai più quel piangere per me
sorridi e riavrò

Sognami se nevica
Sognami sono nuvola
Sono il tempo che consola
Sono dove vai

Rèves de moi amour perdu
Rèves moi, s’il neigera
Je suis vent et nostalgie
Je suis où tu vas

Sognami mancato amor
la mia casa è insieme a te
Sono l’ombra che farai
Sognami da li
Il mio cuore è lì
Biagio Antonacci


P.S.: Niente allarmismi, prego smile_21
Tag utilizzati:

La Puglia ha sete

Leggevo qui:

Per ora la situazione di crisi è circoscritta al Tarantino e ad altre aree delle province di Lecce e di Brindisi, ma non si può escludere che, in assenza di piogge copiose, che al momento non sono prevedibili, l’emergenza siccità si allarghi a un pò tutta la Puglia.
Da giorni ormai a Taranto in diversi quartieri ci si approvvigiona di acqua dalle autobotti. Soprattutto in alcuni rioni, quali Lama e San Vito, a causa della riduzione della pressione disposta dall’Acquedotto pugliese, per via della siccità, l’acqua non arriva per niente e i cittadini devono rifornirsi con i bidoni.
Stamane a Taranto si è svolta una riunione alla quale hanno partecipato l’assessore regionale alle Opere pubbliche, Onofrio Introna, il sindaco, Ippazio Stefano, il presidente della provincia, Gianni Florido, tecnici dell’Acquedotto. Si è valutata la possibilità di attivare altri pozzi – dopo quelli messi in funzione in questi giorni – ma per far questo sarà necessario prima accertare la qualità dell’acqua dal punto di vista igienico. È stata anche valutata la possibilità di chiedere alla Basilicata di far arrivare in Puglia altri 200-250 litri di acqua in più.
Al momento – ha riferito Introna – mancano rispetto all’ approvvigionamento abituale circa 1.500 litri d’acqua al secondo. La causa principale è stata la quasi mancanza di nevicate lo scorso inverno sulle fonti del Sele e del Calore, in Irpinia. Una situazione molto difficile che non può essere mitigata se non con interventi straordinari.
Per questo si riunirà domani, probabilmente a Potenza, il Comitato di governo dell’acqua di Puglia e Basilicata, composto da tecnici e politici. E intanto, come era prevedibile, divampa la polemica sulle responsabilità dei mancati interventi che, se fossero stati attuati, avrebbero potuto evitare che si arrivasse a questa situazione di emergenza.
Tag utilizzati:

L'ILVA prosciuga la Puglia

Come ho avuto modo di leggere qui, grossa parte dei problemi che stiamo avendo in questi giorni deriva dallo stabilimento ILVA.
Riporto integralmente l'articolo:

Mentre a Brindisi interi quartieri sono senz'acqua; mentre la Puglia in questa calda estate record è costretta a ridurre la pressione idrica nelle provincie di Brindisi, Lecce e Taranto; mentre Regione e Aqp continuano a contare i pozzi autorizzati per aumentare il fabbisogno del potabile e aumentare il consumo irriguo in agricoltura; mentre la Regione Puglia sitibonda continua a corteggiare la Regione Basilicata per avere qualche centinaio di metri cubi al secondo di acqua dal Sinni in più, di fronte a tutto questo scenario, lo stabilimento Ilva di Taranto può permettersi di «scialacquare».

Da anni infatti lo stabilimento siderurgico riceve 500 litri di acqua potabile al secondo (il 10 per cento del fabbisogno dell'Intero Salento) per raffreddare gli impianti. Non solo, mentre tutti i comuni mortali pagano il «nettare della vita» una tariffa di 1,50 euro al metro cubo per bere, lavarsi e cucinare, l'Ilva invece non paga. Cinquecento metri cubi di acqua senza pagare un euro. A rivelare questa situazione paradossale è lo stesso assessore ai Lavori Pubblici della Regione Puglia, Onofrio Introna, l'amministratore che quasi quotidianamente è costretto a occuparsi di questo problema epocale per una Puglia che da sempre deve affrontare una crisi idrica l'anno.

Introna spiega questa storia dell'Ilva tra lo sconcerto e l'indignato. «Il regalo risale - dice - a quando l'Ilva decise di insediarsi. Tra i benefit previsti nell'accordo con l'amministrazione di Taranto si stabilì l'erogazione di 500 litri al secondo di acqua potabile dal Sinni. E a titolo gratuito. Una quantità pari al 10-15% dell'acqua consumata dal Salento». «Ora però - fa capire Introna - questa incredibile storia deve finire. Nell'ultima riunione fatta dopo le amministrative di Taranto l'assessore alle opere pubbliche, cioè lui stesso - racconta lo stesso Introna, utilizzando la terza persona - ha intimato all'Ilva di utilizzare l'acqua che viene dalla depurazione del
Gennarini in fase di realizzazione, ottima per il raffreddamento industriale.

Non solo: abbiamo detto all'Ilva di accollarsi gli oneri per depurare quell'acqua. Un ultimatum vero e proprio, abbiamo fatto capire senza mezzi termini alla proprietà dello stabilimento. Perchè in questa regione non ci possono essere due privilegi di questa entità che gridano vendetta. Non possiamo sprecare acqua potabile per uso industriale e per giunta gratis». L'incredibile storia Introna dice di averla riferita alla giunta e allo stesso presidente il quale (parole testuali dell'assessore) «sarebbe rimasto sconcertato».

Nella attesa che l'Ilva utilizzi le acque depurate e inizi a realizzare il depuratore, Regione e Aqp devono risolvere il contingente. A Brindisi ieri nel corso di un vertice in Prefettura è stato deciso insieme alla Protezione civile l'intervento delle autobotti. La crisi idrica in alcune aree della Puglia, dove la pressione è quasi al limite potrebbe essere risolta - assicurano le autorità - nei prossimi giorni: «non appena - dice sempre Introna - entreranno in funzione i primi quattro o 5 pozzi che le autorità sanitarie e l'Arpa hanno dichiarato agibili. Per altri sei pozzi si stanno completando le analisi. Il che vuol dire che presto entreranno in esercizio 10 dei 12 pozzi previsti che erogheranno 180/200 litri al secondo».


Ho trovato invece un articolo a quest'altro link in cui, tra le tante cose di cui si poteva fare a meno di parlare, vien fuori che qualcuno raccoglie firme per inoltrare una denuncia alla Procura della Repubblica. Voglio sapere CHI lo sta facendo, perchè voglio aderire. Farò firmare a mio padre, mio fratello, Lucia e anche a mia sorella. Peccato solo che non si capisca bene (anzi non si capisce affatto!) quale sia lo stato attuale delle cose, il perchè, il percome e quanto durerà la situazione.
Tag utilizzati:

Siccità a Taranto - Mal-comune niente gaudio

Siccità a Taranto
Siccità a Taranto

Anche qui da noi, problemi di siccità: caldo elevato, basse precipitazioni durante l'inverno e spreco delle risorse. L'acqua va dalle 05:00 alle 12:00 e poi nulla. Come ci laveremo la sera? E quanto durerà?

Rettifica: L'acqua NON VA. Nè dalle 5 alle 12 nè in altri orari. Non va punto e basta. Stiamo con le pezze al culo, città di merda...

Rettifica n. 2: 16:32 - Qui in Via Minniti l'acqua non è ancora tornata. Il palazzo accanto al mio invece ce l'ha. Gira voce che "per oggi di acqua non se ne parla...

Domenica, 00:38 - Ancora niente acqua. Speriamo x domattina...

Domenica, 09:34 - Deserto arido. Comune di merda. Stefàno di merda. Assessori di merda. Giunta di merda. Acquedotto di merda. Puglia di merda. Bari di merda. Carabinieri del cazzo e poliziotti fottistipendio.

Domenica, 12:05 - I serbatoi sono asciutti come le vagine delle loro mamme.

Domenica, 23:04 - Ladri assassini. Meritate di morire di atroci sofferenze!!!

Lunedì - 08:24 - L'acqua è tornata per un paio di ore dalle 4 di questa mattina. Poi le cisterne si sono dinuovo svuotate perchè le 30 famiglie del palazzo avevano tutte quante delle esigenze. Oggi pare che ci sarà un vertice (giustamente, sabato e domenica sono giorni di riposo. Niente lavoro al comune!). Penso che l'ordine del giorno sarà: "Continuiamo a tenere all'asciutto solo alcune zone di Taranto e a dare acqua ad altre, compresi i paesi? Oppure la diamo a tutti per qualche ora al giorno e poi la togliamo? Magari a orari alterni nel giorno... Magari avvisando la gente delle ore in cui mancherà...". Decisione difficile... Le loro menti elementari sono abituate a prendere e mettere in tasca senza pensarci su troppo. Sono cresciuti con la mentalità di mangiare e basta. Non sono abituati al ragionamento, ad arrivare addirittura a due ipotesi...
Tag utilizzati:

Uccide un uomo a colpi di chiavetta USB e poi va a lavoro

Taranto - Antonio Seprano, un ragazzo incensurato di venticinque anni, quasi ventisei, nel primo pomeriggio del 3 luglio, esasperato forse dai continui rumori molesti di un vicino che ogni giorno alle 15:30 inizia i suoi lavori di casa con arnesi piuttosto rumorosi, decide di farla finita e lo uccide.
In passato i due avevano già avuto violenti battibecchi, terminati quasi spesso con l'interruzione dei lavori e qualche insulto di troppo.
Ma oggi il venticinquenne incensurato non ci ha visto più: dopo l'ennesima lite per reclamare il proprio diritto a riposare è uscito di casa in pigiama e calzino corto ed ha colpito ripetutamente il malcapitato alla schiena ed al volto con la sua chiavetta USB tra lo stupore dei condomini e lo shock di alcuni minori che hanno assistito alla cruenta scena da splatter Tarantiniano.
Invani i soccorsi del 118: l'uomo è deceduto subito dopo l'arrivo in ospedale, per un'emorraggia interna procurata dai vari megabyte della pennetta. Il ragazzo poi, come se nulla fosse, è ritornato al secondo piano dell'edificio in cui abita e si è messo a dormire, svegliato solo dal suono della sveglia del suo telefonino (la sigla di "Raccontami", NdR).
Si è quindi vestito ed è uscito di casa recandosi sul posto di lavoro. Bloccato dalla squadra mobile dei Carabinieri alla guida della propria auto e condotto in caserma, ha confessato: "Se potessi lo rifarei, mi dispiace solo di non aver avuto una penna USB più capiente".

Darkbyte
Tag utilizzati:

A.A.A. Cercasi fidanzato per gita

Popolo di internet, sappiate che una donzella è in cerca di un fidanzato in previsione di un viaggio (probabilmente le vacanze estive 2007), perciò:

ANNUNCIO!!!



Ragazza di TARANTO alta 1.60m circa, capelli castano chiaro, occhi marroni, fisico snello, aspetto da minorenne ma è maggiorenne, pochi chilometri (quasi zero, anzi direi proprio zero), dolce, affabile, un po' impicciona e lunatica, carattere forte

Cerca urgentemente un fidanzato in previsione del viaggio estivo di quest'anno (e anche oltre) che se non vado errato si terrà nel periodo che va dal 12-13 al 20-22 di agosto. Lui deve essere possibilmente bello, aittante, meglio se con qualche problema caratteriale e/o in famiglia e/o esistenziale (un problema attira sempre le ragazze!), carattere forte (ma non in contrasto con il suo, oppure si purchè in qualche modo convertibile). Guadagna 100 punti se si dimostra un tipo da conquistare.

P.S.: Vi garantisco che è abbastanza carina.

Per qualsiasi proposta, commentate qui oppure mandate una email all'indirizzo indicato a piè pagina.

Buona gara!!!
Tag utilizzati:

Dopo due lunghissimi anni...

Dopo due lunghissimi anni di "ora lo faccio, ora lo faccio, tra un po' lo faccio, domattina alle 6 giuro che mi alzo e lo faccio..." e così via, finalmente oggi mi sono deciso a dare una manata di cera alla mia opelina corsina millina casablanca-white :)
Finalmente dopo un pomeriggio di sole al mare, rientrato nella villetta di mia zia, mi son munito di pazienza, olio di gomito, cera acquistata all'auchan, cacciavite (per stappare il barattolo) e un panno pulito e mi son messo a cerarla tutta in stile...
Togli la cera... Metti la cera...
Togli la cera... Metti la cera...

Dopo un'oretta abbondante, ho raccolto i frutti della sudata pazzesca, ottenendo un'auto che dire lucida è restrittivo! Ora brilla di luce propria! E sembra quasi diversa...
Ma forse è solo un'impressione...
Ma forse è solo un'impressione...
Tag utilizzati: